Addio a Oliviero Beha, giornalista libero e irriverente

Focus

La figlia: “Papà lascerà un vuoto profondo nel mondo dell’informazione”

“È stato un male molto veloce. Papà se n’è andato abbracciato da tutta la sua grande famiglia allargata di parenti e amici”. Così la figlia Germana ha annunciato questa sera la morte di Oliviero Beha, scomparso a Roma all’età di 68 anni.

Laureato in Lettere e in Filosofia, Beha aveva iniziato l’attività di giornalista nel 1973, collaborando con ‘Tuttosport’ e ‘Paese Sera’. Nel 1976, era passato a ‘Repubblica’, dove è stato inviato fino al 1985, occupandosi di sport e società.

Nel 1987 è approdato alla televisione, conducendo con Andrea Barbato la trasmissione culturale ‘Va’ pensiero’. Uno dei suoi maggiori successi è stato il programma radiofonico, su Radiouno, ‘Radio Zorro’, di cui firmerà anche una versione televisiva, ‘Video Zorro’ su Rai 3. Tra il ’96 e il ’97 Beha è ancora in Rai con ‘Attenti a quei tre’, programma del palinsesto notturno.

In seguito, torna a dedicarsi alla radio, prima con ‘Radioacolori’, poi ‘Beha a colori’, trasmissione radiofonica che viene soppressa nel settembre 2004. Oliviero Beha e’ stato anche autore di testi teatrali, saggista e poeta. Tra il 2005 e il 2008 ha collaborato con l’Unita’, e dal 2009 è stato editorialista per il ‘Fatto quotidiano’.

“Buon viaggio papà, continua, come sempre hai fatto a camminare e pensare veloce…”, ha scritto la figlia sul suo profilo Facebook. “Scrivo queste righe perché con grande orgoglio, sono convinta che papà lascerà un vuoto profondo nel mondo dell’informazione perché a dispetto del suo carattere burrascoso, a volte irriverente, spesso ironico, dispotico e a tratti per alcuni arrogante, è stato, è, e rimarrà un giornalista libero. La ‘libertà è un lusso di pochi’ mi ripeteva…”.

Tra i messaggi d’addio dal mondo della politica quello del deputato Michele Anzaldi:


card_nuova

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli