Addio Inge Feltrinelli, i libri come vita

Focus

Una donna eccezionale a cui la cultura di questo Paese deve moltissimo. Aveva 87 anni.

Per i più giovani, “Feltrinelli” è un luogo fisico: i bellissimi store di libri e tanto altro le cui scintillanti vetrine illuminano le città italiane. Ma Feltrinelli è soprattutto uno dei pezzi più pregiati della storia culturale del nostro Paese, la leggendaria casa editrice fondata da quel visionario Giangiacomo Feltrinelli, l’uomo di cui si innamorò Inge Schōnthal, cioè Inge Feltrinelli, che se n’è andata all’età di 87 anni.

Nata in Germania il 24 novembre 1930, figlia di ebrei tedeschi, Inge Schoenthal Feltrinelli, naturalizzata italiana, è stata “fonte quotidiana di ispirazione per le attività dell’intero Gruppo – scrive in una nota la casa editrice – è stata la guida più esigente e lo sguardo più innovativo, l’entusiasta promotrice di nuove attività come la diga più invalicabile a difesa dell’indipendenza e dell’autonomia della cultura e di tutte le manifestazioni di pensiero libero”.

Su Repubblica Simonetta Fiori l’ha descritta come “l’ultima rappresentante di un mondo che non esiste più, l’editoria dei Gaston Gallimard, Alfred Knopf, Jorge Herralde, Barney Rosset, una stirpe di publisher con cui condivideva talento ed eccentricità”. E il presidente dell’Associazione Italiana Editori Ricardo Franco Levi  ha annunciato che il 10 ottobre durante la prossima Buchmesse di Francoforte, la più importante fiera di libri europea, l’editrice sarà ricordata da tutta l’editoria italiana al Padiglione italiano

Una vita eccezionale, quella di Inge, votata alla causa del libro, “che è vita”, dentro un quadro ideologico nel quale la cultura era vista come arma per la rivoluzione del mondo.

Una donna molto forte, in grado di caricarsi la casa editrice dopo la tragica morte di Giangiacomo nel 1972 nell’incredibile tentativo di far saltare il famoso traliccio di Segrate. Questo Paese deve tantissimo alla Feltrinelli, bastione incrollabile di intelligenza e bellezza, e dunque molto ad Inge Feltrinelli, una donna speciale.

Vedi anche

Altri articoli