Adesso è ufficiale. Meloni lascia la giunta Raggi

Focus

Da mesi si parlava dell’uscita dell’assessore dopo lo scontro con Andrea Coia. Oggi l’uscita diventa ufficiale

Eravamo sotto Natale (primi giorni di dicembre), quando l’assessore al Commercio Adriano Meloni con un’intervista al Messaggero ha denunciato un presunto accordo – naturalmente ipotetico – tra la famiglia Tredicine e il M5S romano, in particolar modo con il presidente della Commissione commercio e  fedelissimo della sindaca Andrea Coia, tanto da chiamarlo Coicine.

Da quel giorno si parlava delle possibili dimissioni di Meloni, dimissioni che sono arrivate poco dopo le elezioni politiche vinte dal M5s. I tempi suggerirebbero proprio un congelamento per non danneggiare il Movimento in campagna elettorale, ma naturalmente sono solo congetture. Con Meloni sono cinque gli assessori che hanno già lasciato la giunta a cui presto potrebbe aggiungersi Alessandro Gennaro, assessore al Coordinamento strategico delle partecipate, che sarebbe in procinto di lasciare l’incarico per motivi strettamente personali.

Meloni: “Lascio ma non sbatto la porta”

In un’intervista all’agenzia Dire, Meloni conferma l’addio: “I presunti screzi tra me e il consigliere Coia non c’entrano niente. Avevo deciso di allontanarmi dalla giunta già a luglio scorso, ho un’azienda da portare avanti e due anni di lontananza dal mio lavoro sono tanti. Mi piace occuparmi di Roma, che è la mia città, ma non posso più trascurare la mia azienda né la mia famiglia, che vive a Milano. Con la Raggi abbiamo deciso insieme di programmare questa uscita nel modo migliore per la città e per i romani. Ho dato alla sindaca il tempo per organizzarsi in modo molto tranquillo, non sono il nuovo Minenna. Non sto sbattendo la porta. Il rapporto con la sindaca non si è mai incrinato, forse anche grazie al mio approccio apolitico”.

Coia: “Arrivato il momento di una scelta più politica”

Interpellato sulle dimissioni di Meloni il presidente della commissione Commercio Andrea Coia ha commentato: “Già da tempo stiamo ragionando su un possibile sostituto dell’assessore Meloni, su alcuni nomi. Dopo l’esperienza di un tecnico a mio avviso è arrivato il momento di una scelta più politica e ho espresso questo mio parere alla sindaca”.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli