Addio a Barbara Bush, matriarca della dinastia dei presidenti

Focus

Moglie di George H.W. Bush e madre di George W. Bush, se ne è andata all’età di 92 anni

Barbara Bush è morta all’età di 92 anni. L’ex first lady, che negli ultimi tempi era stata ricoverata varie volte in ospedale, si era aggravata negli ultimi giorni a causa di alcune complicazioni polmonari e cardiache, ma aveva deciso di rinunciare a tutte le cure e di tornare nella sua casa di Houston, in Texas, circondata dai familiari. “Un’ex first lady degli Stati Uniti e instancabile fautrice dell’alfabetizzazione, Barbara Pierce Bush, è morta martedì 17 aprile 2018 all’età di 92 anni”, si legge nella nota diffusa dall’ufficio dell’ex presidente George H.W. Bush.

Donald Trump ha ordinato bandiere a mezz’asta fino a sabato. Il presidente, che si trova nella sua casa di Mar-a-Lago per il vertice con il premier giapponese Shinzo Abe, ha diffuso un comunicato in cui afferma di unirsi, con la moglie Melania, “alla nazione nel celebrare la vita di Barbara Bush” definendola “una paladina della famiglia americana” e rivolgendo pensieri e le preghiere alla “famiglia e gli amici della signora Bush”.

I rapporti tra il presidente Trump e la famiglia Bush sono stati a dir poco tesi da quando con la sua discesa in campo ha sbaragliato tutti gli avversari alle primarie repubblicane, ed in particolare, Jeb Bush, l’ex governatore della Florida che era avviato, con passo sicuro, a seguire le orme del padre e del fratello verso la Casa Bianca. E proprio Barbara si era schierata in prima fila a difendere il figlio – che secondo i suoi biografi da sempre aveva considerato destinato alla Casa Bianca, più di George W. – definendolo “il candidato di gran lunga più qualificato”.

In un’altra intervista accanto a Jeb, aveva poi affermato di considerare “incomprensibile” come si potesse votare per Trump, in particolare le donne considerati i suoi commenti offensivi verso di loro. Non solo. L’ex first lady indicava come problematica la reciproca simpatia tra Trump e Vladimir Putin: “Putin gli ha dato il suo sostegno, Dio mio. Putin l’assassino, Putin il peggiore, certo non è l’endorsement che uno vorrebbe avere”.

Moglie di George H.W. Bush e madre di George W. Bush, è l’unica donna negli Stati Uniti ad aver assistito al giuramento da presidente sia del marito e sia del figlio. Prima di lei Abigail Adams, first lady dal 1797 al 1801, aveva molta influenza sul consorte John Adams, il secondo presidente americano, ma è morta prima che il figlio John Quincy Adams, venisse eletto alla Casa Bianca nel 1824.

Nata a New York l’8 giugno del 1925 e cresciuta a Manhattan. Ha frequentato una prestigiosa scuola della Carolina del Sud dove ha conosciuto il suo futuro marito quando aveva appena 16 anni e lui 17. Il fidanzamento ufficiale tra i due è avvenuto poco prima che George Bush si arruolasse nella Navy come pilota e andasse a combattere durante la seconda guerra mondiale.

Al suo ritorno, da eroe di guerra dopo essere stato abbattuto dai giapponesi, si sono sposati, nel 1945, trasferendosi in Texas dove George, figlio di un senatore degli Stati Uniti, lavorava nel settore del petrolio.

In famiglia Barbara Bush era soprannominata “la volpe argentata” per la sua arguzia e per i suoi capelli imbiancatisi molto presto, dopo la morte della figlia Robin morta a soli tre anni per la leucemia.

Barbara Bush è stata first lady dal 1989 al 1993, sempre vicina al marito durante la sua carriera politica, andata avanti per un trentennio. Quando ha lasciato la Casa Bianca, non ha comunque rinunciato alla politica: Barbara Bush, infatti, è stata la portavoce dei suoi figli George W. e Jeb in campagna elettorale.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli