Bossi attacca: “La base della Lega non vuole più Salvini”

Focus

L’ex senatur: “Salvini rischia di portare la Lega fuori della Lombardia”

“La base della Lega non vuole più Matteo Salvini”. Così Umberto Bossi oggi a Varese, a margine dei festeggiamenti per i 30 anni della prima sezione del Carroccio. Ai microfoni del Tgr della Lombardia, l’ex senatur spiega: “Se la Lega diventasse un partito nazionale, sarebbe uno dei tanti. Cosa cambia?”. “Cambia – afferma Bossi – se la Lega sa fare leva con il Nord, che è quello che mantiene il Paese”.

E Salvini invece “rischia di portare la Lega fuori della Lombardia”. Ecco perché “la base non lo vuole più. Non vuole uno che tutti i giorni tira fuori la faccenda di cambiare il nome del partito e di farlo diventare un partito nazionale. E’ una cosa che non accettano”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli