Vertice a Bruxelles, probabile una proroga (con tutte le incognite)

Focus

Possibile un rinvio, si discute sulle condizioni. Germania morbida, la Francia tiene il punto. May sicura: “Vogliamo uscire il più presto possibile”

Dunque con ogni probabilità il vertice straordinario convocato per oggi a Bruxelles sul caos Brexit delibererà per una proroga da concedere al Regno Unito per l’uscita definitiva dall’Ue. La discussione, da quanto trapela, riguarderà adesso le condizioni alle quali il rinvio verrà concesso, con la Germania più morbida e la Francia invece più orientata a porre limitazioni più stringenti.

La posizione del presidente del Consiglio Donald Tusk, appoggiata fra gli atri anche da Giuseppe Conte, prevede un’estensione flessibile di Brexit e una proroga anche lunga senza particolari condizioni, pur mantenendo la linea ferma su alcuni punti: la non riapertura dell’accordo di ritiro e il fatto che Londra dovrà pagare quanto deve al bilancio Ue. Più dura la posizione della Francia, per ora appoggiata solo da Belgio, Cipro e Slovenia, che vorrebbe una proroga concessa solo a determinate condizioni, in particolare la rinuncia al veto da parte del Regno Unito in alcune decisioni chiave sulla base del principio della “sincera cooperazione”.

Angela Merkel ha annunciato che incontrerà il presidente francese Macron prima dell’inizio dei lavoro del vertice per “concordare le posizioni”, altrimenti si concretizzerà il rischio di un’uscita del Regno Unito senza accordo venerdì a mezzanotte. Theresa May, arrivata a Bruxelles per il vertice, si è mostrata sicura affermando: “Lo scopo di questo vertice è concordare un’estensione che ci dia più tempo per approvare l’accordo e che ci lasci uscire quando lo abbiamo ratificato”. “Abbiamo chiesto un’estensione al 30 giugno – ha spiegato – ma quel che è importante è che qualsiasi prolungamento ci consenta di uscire nel momento in cui ratifichiamo l’accordo, di modo che possiamo lasciare l’Ue il 22 maggio e iniziare a costruire un futuro più luminoso”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli