Gentiloni e Calenda a tenaglia sulla Raggi

Focus

Roberto Giachetti chiama a raccolta per rilanciare la città di Roma

“Questa città non si governa semplicemente affrontando la sequela di emergenze che si verificano ogni settimana perché sono talmente tante e complicate, sedimentate da tanto tempo, che anche l’amministrazione più efficiente farebbe fatica. E non mi pare che siamo in una condizione di avere il massimo dell’efficienza”. Arriva la stoccata del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervenuto all’evento “Una costituente per Roma” organizzato da Roberto Giachetti al Teatro di Adriano. Il premier ha poi aggiunto che “il Governo non sta alla finestra rispetto alla crisi della capitale, quali che siano gli intenti polemici, se ci sono. Quando Carlo Calenda si è prestato al tavolo per Roma qualcuno nel nostro ambiente ha alzato il sopracciglio, ma noi siamo il governo della Repubblica. Anche se non è sempre facile la collaborazione da entrambe le parti, soprattutto perché a volte c’è una certa sospettosa riluttanza”.

E proprio a proposito del tavolo per Roma, il ministro Calenda ha voluto puntualizzare la sua posizione: “Se noi stiamo qui sulla riva del fiume ad aspettare, il cadavere della Capitale passerà prima di quello di chi la sta governando. Si deve istituzionalizzare questo tavolo”.

Al Tempio di Adriano sono tutti d’accordo a Roma serve “un abito nuovo”. Roberto Giachetti specifica che ora “Roma ha un vestito sgualcito, va riorganizzata. Bisogna farlo tutti insieme con lo spirito di una Costituente. Questo è il più grande contributo che possiamo dare alla città”. All’evento il vice presidente della Camera ha tentato di invitare anche la sindaca Virginia Raggi: “Avere un contatto con lei è difficile. Io ho avuto difficoltà persino la sera delle elezioni per farle i complimenti per la vittoria. Ora l’ho cercata anche con la Batteria del Viminale, ma niente. Poi mi ha chiamato l’assessore allo Sport, mi ha detto ‘manda un mail’. Ho mandato la mail, mi ha risposto con un telegramma il Cerimoniale del Campidoglio: ‘Il sindaco ringrazia vivamente ma impegni improrogabili non le consentono intervenire. Ma rivolge i più sinceri auguri di buon lavoro'”.

 

<<<<Guarda qui il VIDEO dell’evento >>>

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli