X

Calenda: “Non sono sparito, devo occuparmi di mia moglie”

“Devo una spiegazione, ora che Ilva è chiusa, ai tanti che chiedono perché non vado alle Feste dell’Unità o a incontri sul territorio. Mia moglie ha avuto una recidiva della leucemia ed è in ospedale per trapianto. Seguo i tre bimbi e lei e non posso allontanarmi da Roma”. Con questo messaggio su Twitter l’ex ministro dello Sviluppo economico risponde ai tanti militanti che gli chiedevano il motivo della sua assenza alle Feste dell’Unità che si stanno svolgendo in molte città italiane.

Calenda in un tweet successivo ha ribadito la volontà di continuare a combattere per le sue idee:  “Oh ma non è che sparisco. Continuo a combattere per le mie idee e contro questo governo. Dopo figli e moglie e con qualche limitazione in più rimane una priorità. Adelante”.

Tanti i messaggi di vicinanza al ministro e gli auguri di pronta guarigione per la moglie sono arrivati in queste ore dai social. A questi aggiungiamo quelli della redazione di Democratica.

Articolo originale

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.