Carlino non diffamò Villarosa: archiviato il procedimento

Focus

Alessio Vilarosa, sottosegretario all’economia,aveva accusato la giornalista Maddalena Carlino di aver attivato una “macchina del fango” a suo danno

Alessio Villarosa, attuale sottosegretario all’economia, è stato smentito dal Giudice per le indagini preliminari di Roma che ha archiviato il procedimento a carico della giornalista del Pd Maddalena Carlino, difesa dall’avvocato Lorenzo Pellegrini.

Alla giornalista, autrice di un articolo dal Titolo “Villarosa, il grillino antibanche che lavorava in una finanziaria nel mirino di Bankitalia”, veniva contestato dal deputato pentastellato il reato 595 del Codice Penale, la cosiddetta diffamazione.

Nell’articolo veniva messa in risalto l’attività del deputato M5s, noto per i suoi continui attacchi a Banca d’Italia con la sua precedente attività presso Idea Finanziaria, società che si occupava di cessione del quinto ( in cui lavorò un paio d’anni) e che fu oggetto di vigilanza da parte di Bankitalia.

Nella denuncia si accusava la giornalista di aver attivato “una macchina del fango”  mettendo insieme “un’accozzaglia di inesattezze” tramite l’uso di “notizie mozzate”. Ma il provvedimento di archiviazione emesso dal Gip recita testualmente “Peraltro la lettura attenta dell’articolo acquisito smentisce anche quanto riferito in denuncia dall’opponente, ovvero di aver trascurato l’articolista di aver riportato gli esiti finali dei rinvii a giudizio”.

Insomma l’informazione data ai lettori era completa ed esatta. Nessuna diffamazione quindi.

Alessio Villarosa, tramite i suoi legali, ha tentato di fare opposizione alla richiesta di archiviazione presenta dal Pubblico Ministero. La Camera di Consiglio ha però fatto chiarezza sulla vicenda.

“L’opposizione non è fondata e non merita accoglimento” si legge nel documento del Tribunale di Roma. Il racconto dei fatti, inoltre, è stato considerato in Camera di Consiglio pertinente, oltre che di “indiscutibile rilevanza sociale”. Anche riguardo le espressioni utilizzate nel testo della notizia nulla da eccepire. “Risultano rispettati i requisiti consolidati dalla Suprema Corte di continenza delle espressioni utilizzate”.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli