Cenone a casa nel segno della tradizione

Focus

Sette italiani hanno passato la serata in casa con una spesa complessiva superiore ai 2 miliardi di euro

In Italia  non sono mancati i tradizionali cenoni di fine anno. Secondo i dati di un’indagine di Confesercenti e SWG, per il cenone di fine anno si spenderanno complessivamente 2,6 miliardi di euro. Il 71% degli italiani farà la cena in una casa, con una lieve flessione rispetto al 2015 (74%). In leggera crescita, dunque, i festeggiamenti nei ristoranti, nei pub e nelle discoteche: 5,7 milioni di persone scelgono di brindare al 2017 in un locale, il 13% degli italiani, rispetto al 9% dell’anno passato.

La tradizione e i prodotti italiani la faranno da padroni. Lenticchie e cotechino saranno presenti su gran parte delle tavole italiane, mentre abbondante sarà anche la presenza di pesce, sempre più del Mediterraneo rispetto agli anni passati. La scelta del vino per il cenone ricade sul bianco, mentre immancabili le bollicine italiane per brindare al nuovo anno.

Sulle tavole italiane non poteva mancare la solidarietà: un italiano su quattro ha scelto di acquistare prodotti provenienti dalle zone colpite dal terremoto aiutando così le imprese in difficoltà.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli