Chi risarcisce i tifosi di piazza San Carlo?

Focus

Il Comune non avrebbe stipulato alcuna polizza assicurativa e rischia di dover pagare di tasca propria. Per ora dà la responsabilità a Turismo Torino

Se venisse confermata, la notizia sarebbe grave. Anche perché il Comune di Torino rischierebbe di dover risarcire migliaia di tifosi che la sera del 3 giugno si trovavano in piazza San Carlo per vedere la finale di Champions e poi sono rimasti coinvolti nel caos nel quale ha perso la vita anche Erika Pioletti.

Il Comune non avrebbe stipulato una copertura assicurativa per quella serata finita in tragedia. L’amministrazione ha delle assicurazioni ordinarie sulla responsabilità civile, ma difficilmente quelle saranno utili per un evento di questa portata, sfociato in quel disastro.

Ma al momento dal Comune di Torino arriva solo un “no comment”: l’unica cosa che si sottolinea è che la responsabilità dell’evento, e quindi la copertura assicurativa, è degli organizzatori, ovvero la partecipata Turismo Torino che però ha un’assicurazione con un massimale di 6 milioni di euro. Una cifra che di sicuro non coprirà la pioggia di risarcimento in arrivo a Palazzo Civico.

Insomma, è l’ennesimo esempio di una “città fuori controllo” descritta dal presidente della Regione Piemonte ed ex sindaco di Torino, Sergio Chiamparino.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli