Coas politico in Kosovo: cade il governo, ora elezioni anticipate

Focus

L’accordo di confine con il Montenegro e lo status della minoranza serba sono tra i nodi irrisolti

Il Kosovo andrà ad elezioni anticipate dopo che un voto di sfiducia ha fatto cadere oggi il governo. Il primo ministro Isa Mustafà è stato bocciato da 78 dei 120 deputati del parlamento di Pristina. Presentata dall’opposizione, la mozione di sfiducia è stata appoggiata anche dal Partito Democratico (Pdk) di Hashim Thaci, che finora aveva governato assieme alla Lega del Kosovo (Ldk) di Mustafà.

Ora dovranno essere indette nuove elezioni entro 45 giorni.

La fine del governo giunge dopo un lungo stallo nell’azione dell’esecutivo, bloccato da mesi su questioni importanti come l’accordo di confine con il Montenegro, lo status della minoranza serba e le forze armate. L’accordo sui confini è una condizione posta dall’Ue per mettere fine alla richiesta di visto per i cittadini del Kosovo, mentre lo status per i serbi è previsto dall’accordo di normalizzazione dei rapporti fra Pristina e Belgrado, raggiunto grazie alla mediazione europea.

La tensione nei Balcani è cresciuta nelle ultime settimane a causa di un’intervista rilasciata a Politico dal premier albanese Edi Rama, in cui viene evocata l’idea di una “Grande Albania”, minacciando l’unificazione del suo Paese con il Kosovo. Parole subito tacciate come un bluff dal ministro degli Esteri di Belgrado Ivica Dacic, ma che certo non sono passate inosservate.

Inutile dire, infatti, che se Tirana decidesse di tradurre le parole in fatti – cosa che Rama ha detto di voler fare nel caso in cui il processo di integrazione europea di Albania e Kosovo non andasse a buon fine – la Serbia non starebbe a guardare. Belgrado, infatti (insieme ad altri 77 paesi tra i quali Russia e Cina) non ha mai riconosciuto l’indipendenza di Pristina, dichiarata unilateralmente il 17 febbraio 2008. La Serbia, al contrario, punta a riprendere il controllo sulla regione e, contemporaneamente, a tutelare gli interessi della minoranza presente in Kosovo.


 

card_nuova

Continua a leggere

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli