Conte chiede il nulla osta a Di Maio e Salvini

Focus

A Montecitorio il premier incaricato prepara la compagine, forse nel pomeriggio al Quirinale

Dopo l’incontro a Bankitalia con Ignazio Visco – con il quale ha parlato dello “stato dell’economia italiana” – il presidente in carica Giuseppe Conte si è spostato a Montecitorio per incontrare i capi politici del Governo, Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

A quanto è dato di capire, il premier incaricato sta mettendo a punto la lista dei ministri con i due leader: ma non è forse la riprova della scarsissima sua autonomia?

La cosa incredibile è che questo incontro avviene a poche ore dalle esternazione informale del Quirinale, molto contrariato dalla “compartecipazione, a dire poco, di Di Maio e Salvini nella definizione della compagine di governo. 

Ma tant’è: Giuseppe Conte si sta dimostrando un presidente del consiglio (ancora solo incaricato) completamente condizionato dai vertici di Lega e M5s, secondo la peggiore pratica partitocratica.

Secondo alcune voci comunque i problemi sarebbero diversi, nono solo quello legato al ministero dell’Economia (il nome di Savona traballa fortemente) e i tempi potrebbero allungarsi: la lista definitiva potrebbe essere pronta solo per domenica pomeriggio. E il giuramento dei ministri potrebbe quindi slittare a lunedì: nella stessa giornata il passaggio di consegne con Gentiloni.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli