Conte mena ancora Salvini e rassegna le dimissioni

Focus

La Lega a sorpresa aveva ritirato la mozione di sfiducia. Ma non è servito: il premier ha rassegnato le dimissioni nelle mani di Mattarella. Il calendario delle consultazioni.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è giunto in auto al Quirinale dove ha rassegnato le proprie dimissioni nelle mani del capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, – si legge nella nota del Quirinale – ha ricevuto questa sera al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Avv. Giuseppe Conte, il quale ha rassegnato le dimissioni del Governo da lui presieduto. Il Presidente della Repubblica ha preso atto delle dimissioni e ha invitato il Governo a curare il disbrigo degli affari correnti. Le consultazioni avranno inizio domani, mercoledì 21 agosto, alle ore 16.00. Il calendario delle consultazioni sarà reso noto attraverso l’Ufficio Stampa“.

Dopo il Quirinale, Conte si è recato a Montecitorio per comunicare le proprie dimissioni al presidente della Camera Roberto Fico: il colloquio è durato circa un quarto d’ora. Da Montecitorio, Conte si è poi diretto verso Palazzo Madama, dove informerà delle dimissioni la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Poco prima, in Senato, il premier era stato ancora duro verso Matteo Salvini. Concludendo la replica al dibattito che si è svolto nell’aula di Palazzo Madama, il premier ha smontato la mossa della Lega che a sorpresa aveva ritirato la mozione di sfiducia: “Se Salvini non ha il coraggio delle sue azioni, mi assumo io la responsabilità: vado dal Presidente della Repubblica”.

Mattarella dunque ha accettato le dimissioni del governo e, come prassi, ha pregato Conte di restare in carica per il disbrigo degli affari correnti.

Il calendario delle consultazioni

Questo il calendario delle consultazioni comunicato dall’ufficio stampa della presidenza della Repubblica:

Mercoledì 21 agosto 2019

Il presidente emerito della Repubblica, Senatore Giorgio Napolitano, non trovandosi a Roma, verrà sentito telefonicamente.
Ore 16.00: presidente del Senato della Repubblica: sen. avv. Maria Elisabetta Alberti Casellati
Ore 16.45 presidente della Camera dei Deputati: on. dott. Roberto Fico
Ore 17.30 gruppo parlamentare “Per le Autonomie (Svp- Patt, Uv)” del Senato della Repubblica
Ore 18.00 gruppo parlamentare Misto del Senato della Repubblica
Ore 18.30 gruppo parlamentare Misto della Camera dei Deputati
Ore 19.00 gruppo parlamentare “Liberi e Uguali” della Camera dei Deputati

Giovedì 22 agosto 2019

Ore 10.00 gruppi parlamentari “Fratelli d’Italia” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati
Ore 11.00 gruppi parlamentari “Partito Democratico” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati
Ore 12.00 gruppi parlamentari “Forza Italia – Berlusconi Presidente” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati
Ore 16.00 gruppi parlamentari “Lega – Salvini Premier” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati
Ore 17.00 gruppi parlamentari “Movimento 5 Stelle” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli