Vent’anni senza Faber

Focus

Vent’anni fa moriva all’età di 58 anni Fabrizio De Andrè. Dieci canzone per ricordare il cantautore poeta prematuramente scomparso

Sono passati vent’anni da quell’undici gennaio del 1999. Era notte, esattamente le 2 e 30 quando in una stanza dell’Istituto dei tumori di Milano all’età di 58 anni si spense Fabrizio De André. Tante le iniziative per ricordare il cantautore poeta, specialmente nella sua Genova ferita dal crollo del ponte Morandi.

Sempre dalla parte degli ultimi, protagonisti di moltissime delle sue canzoni, De Andrè è stato il menestrello dei giorni nostri. Prostitute, omosessuali, minoranze, gente di strada erano questi i soggetti più amati del cantautore genovese.

Oggi a vent’anni dalla sua morte il suo messaggio è ancora attuale, e anche per questo in tanti lo ricordano con affetto.

Il suo messaggio d’inclusione e di fratellanza è qualcosa che dovrebbe risuonare ancora oggi. Come non pensare a quello che da otto anni sta succedendo in Siria riascoltando Sidùn, al dramma di una guerra che colpisce chi non può difendersi e scappa verso un futuro migliore.

Anche per questo ha provocato indignazione il ricordo di Matteo Salvini, lontano anni luce dal pensiero di Faber. Il messaggio del cantautore genovese è lì scolpito, e accompagnerà ancora generazioni di italiani.

Dieci indimenticabili canzoni

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli