Di Pietro ha smentito la sua candidatura alla presidenza della Regione Molise

Focus

Da ieri il suo nome è circolato come certo, ma in una telefonata ad una trasmissione locale l’ex magistrato ha negato di voler scendere in campo.

Da ieri circolava la sua possibile candidatura alle prossime elezioni regionali del Molise, ma il diretto interessato ha smentio. L’ex magistrato e leader politico Antonio Di Pietro ha smentito con una telefonata alla trasmissione Moby Dick di Telemolise di volersi candidare alla presidenza della sua regione alle prossime elezioni regionali, previste per il 22 aprile.

“No grazie, c’ho da potare l’ulivo”

La smentita è arrivata in serata e in tipico stile Di Pietro. Alla domanda della giornalista che cercava di indagare i destini politici dell’ex leader dell’Italia dei Valori, lui ha risposto che “No, grazie grazie” la candidatura non gli interessa. “C’ho da potare l’ulivo e da sistemare un po’ la campagna. – dice – Grazie a tutti. Io sono in camicia e qui fa un freddo della madonna. Ciao a tutti. No no, non sono candidato”.

Il video della telefonata

Le elezioni in Molise

Di Pietro sembrava essere la figura che più di altre sarebbe riuscita a mettere insieme le varie anime della sinistra impegnate contro destra e grillini. Con il passo indietro dell’ex magistrato, torna in auge la candidatura del presidente uscente, Paolo Frattura, e del senatore Roberto Ruta di Ulivo 2.0. Ma le trattative sono ancora aperte.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli