Di Maio fuori controllo

Focus

In questo periodo Di Maio è sempre più schiacciato dalla potenza mediatica del partner Salvini. E così nel gioco a chi la spara più grossa ha alzato il tiro

Il vicepremier Luigi Di Maio giornalmente fornisce titoli per i giornali. In questo periodo è sempre più schiacciato dalla potenza mediatica del partner Salvini. E così nel gioco a chi la spara più grossa ha alzato il tiro.

Bersagli prediletti delle bordate sono il Pd, naturalmente, e il Mef. Ormai è chiaro anche a lui che le promesse elettorali sono irrealizzabili, e dunque ha iniziato un fuoco “amico” nei confronti del ministro Tria e del Mef. Le sparate sono state tante negli ultimi giorni, a partire da “Facciamo come Macron” riferito al rapporto deficit/Pil. L’affermazione di Di Maio dimostra come il leader grillino non sappia di quel che parla, la Francia può permettersi un disavanzo del prodotto interno lordo maggiore in quanto il debito pubblico è al 96,4% del Pil, il nostro è al 130,7%.

Ma non basta il vicepremier si è spinto oltre dichiarando solennemente che con la manovra il governo “abolirà la povertà” e che “senza il reddito di cittadinanza il M5s non voterà il Def”. Affermazioni deliranti, che dimostrano come Di Maio sia ormai del tutto fuori controllo.

E con il ministro Tria che ricorda di aver giurato “nell’esclusivo interesse della nazione e non di altri e non ho giurato solo io”, continuando a sottolineare l’importanza della stabilità e del tener in ordine i conti. Un modo per rassicurare i mercati, che però continuano a guardare con apprensione l’Italia, pronti a disinvestire con la conseguenza di uno spread alla stelle. Non potevano mancare poi gli attacchi al Pd e agli scorsi governi definiti “assassini politici”, parole gravi e che dimostrano il poco rispetto per l’opposizione e lo stato di confusione di Luigi Di Maio e la sudditanza nei confronti del partner di governo Matteo Salvini, che giornalmente gli ruba le luci della ribalta.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli