Perché Google celebra Grazia Deledda

Focus

Il doodle è dedicato alla scrittrice italiana Grazia Deledda, premio Nobel per la Letteratura nel 1926

Oggi il doodle di Google è dedicato all’italiana Grazia Deledda. Non è un giorno qualsiasi questo: nel giorno in cui la scrittrice ricevette, nel 1926, il Premio Nobel per la letteratura, diventando così la prima donna italiana e la quarta donna a ricevere un premio Nobel.

Nata nel 1871 a Nuoro, la sua famiglia e il suo ambiente furono determinanti nel dare forma al suo futuro di scrittrice. Suo padre, la sua famiglia, la casa sull’isola: sono questi i punti fermi e le fonti di ispirazione per i personaggi e le storie di Grazia Deledda, morta a Roma nel 1936 a causa di un tumore al seno.

L’Accademia svedese assegnò all’autrice di Canne al vento La madre il premio Nobel “per la sua potenza di scrittrice – si legge nelle motivazioni – sostenuta da un alto ideale, che ritrae in forme plastiche la vita quale è nella sua appartata isola natale, e che con profondità e con calore tratta problemi di generale interesse umano”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli