E’ doppietta azzurra nello Skeet femminile

Focus

Diana Bacosi oro e Chiara Cainero argento: è festa per il tiro azzurro

E’ una doppietta fantastica quella che Diana Bacosi, oro, e Chiara Cainero argento regalano all’Italia nello Skeet femminile. Lo fanno con una grandiosa prestazione in semifinale in cui regolano le avversarie e si regalano una finale tricolore. Una semifinale in cui riescono a superare l’americana Kimberly Rhode che conquista il bronzo, la sua sesta medaglia olimpica, la cinese Meng Wei, l’altra americana Morgan Craft e il nuovo fenomento dello Skeet mondiale la diciottenne britannica Amber Hill.

In finale la Bacosi è riuscita a sconfiggere la più esperta Cainero, già oro a Pechino, colpendo 15 piattelli su 16, mentre l’altra azzurra si è fermata a 14. Decisiva è stata la falsa partenza della Cainero che nella prima serie ha sbagliato 2 piattelli su 4.

Dunque ancora soddisfazioni dal tiro azzurro dopo l’oro di Campriani nella carabina 10 metri maschile e l‘argento di Pellielo nel trap maschile. Un bottino di quattro medaglie (2 ori e 2 argenti) che porta il tiro ad essere il motore principale del medagliere azzurro a Rio e che potrebbe ancora regalare delle soddisfazioni nelle ultime gare in programma domani e domenica.

L’Italia nel medagliere ora può contare su 15 medaglie: 4 ori, 7 argenti e 4 bronzi

Vedi anche

Altri articoli