I cinghiali invadono la Capitale: decine di aggressioni, ma nessuno interviene

Focus

In una città ormai completamente abbandonata a se stessa capita anche questo

Tra i tanti problemi di Roma certo non ci si aspettava anche quello dell’invasione dei cinghiali. E invece succede anche questo nella capitale sempre più abbandonata a se stessa dove ormai l’emergenza ungulati è una realtà soprattutto nei quadranti nord e sud ovest della capitale. Alla ricerca di cibo, le mete preferite di questi animali sono le zone di Tomba di Nerone, sulla Cassia, e di Spinaceto e zone limitrofe, non lontano dalla Pontina. Alcuni cinghiali sono stati incontrati anche all’interno dei giardini condominiali e nei parchi vicini alle abitazioni, dove giocano i bambini.

Le segnalazioni arrivano quotidianamente, ormai da mesi, ai carabinieri e decine sono le aggressioni denunciate dagli abitanti, ma nulla è cambiato.

L’ultimo a pagarne le spese è stato Marco Tocci, un 62enne residente a Spinaceto, che, mentre portava a passeggio il proprio cane, si è trovato di fronte a un gruppo di cuccioli. Immediatamente è venuto fuori dai cespugli anche un cinghiale molto più grande e più minaccioso, probabilmente la mamma. L’uomo spaventato è prima indietreggiato e poi ha iniziato a correre, ma ha perso l’equilibrio ed è caduto mentre gli animali gli si avvicinavano pericolosamente. Marco è stato soccorso da un gruppo di ragazzi e portato al Sant’Eugenio: dieci giorni di prognosi per una spalla lussata e varie escoriazioni, ma sarebbe potuta finire molto peggio.

A Roma nord, poi, i cinghiali sono anche più grandi di quelli che vivono nella Tenuta di Castel Porziano e che cercano cibo nei quartieri di Spianceto e Mostacciano: lì gli ungulati – che provengono dalla Riserva naturale dell’Insugherata – arrivano a pesare anche più di 200 chili.

Molte persone ormai, quando portano fuori il cane per la passeggiata serale, girano con il bastone in mano. In attesa che qualche istituzione intervenga, possibilmente prima che ci scappi il morto.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli