Fca propone la fusione con Renault: controllo al 50%

Focus

Secondo Fca la fusione porterà alla nascita del terzo piu grande Original Equipment Manufacturer (Oem)

Fiat Chrysler Automobiles ha inviato una lettera non vincolante al Consiglio di Amministrazione di Groupe Renault proponendo “una aggregazione delle rispettive attività nella forma della fusione 50/50”. E’ quanto si legge in una nota. “L’aggregazione proposta creerebbe un o dei principali produttori di auto al mondo in termini di fatturato, volumi, redditività e tecnologia a beneficio dei rispettivi azionisti e degli stakeholder delle società”, spiega Fca.

Secondo Fca la fusione porterà alla nascita del terzo piu grande Original Equipment Manufacturer (Oem), con 8,7 milioni di veicoli venduti e una forte presenza di mercato nelle regioni e nei segmenti chiave e sinergie a regime da oltre 5 miliardi di euro.

Il portafoglio di marchi ampio e complementare fornirebbe una copertura completa del mercato, dal segmento luxury fino al mainstream. Il nuovo gruppo “diventerebbe un leader mondiale nel settore automobilistico in rapida evoluzione con un forte posizionamento nelle nuove tecnologie – aggiunge Fca – inclusi i veicoli elettrici e quelli a guida autonoma”. “La fusione – precisa ancora Fca – non comporterà nessuna chiusura di stabilimenti”.

Fca stima oltre 5 miliardi di euro di sinergie annuali in aggiunta alle sinergie esistenti nell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. L’aggregazione delle attività – spiega la nota – metterà insieme punti di forza complementari. Il portafoglio marchi fornirebbe una copertura completa del mercato con una presenza in tutti i segmenti chiave dai marchi di lusso e premium come Maserati e Alfa Romeo, Dacia e Lada e includerebbe Fiat, Renault, Jeep e Ram così come i veicoli commerciali.

Il gruppo automobilistico francese Renault ha confermato di aver ricevuto la proposta di fusione alla pari da parte di Fca, FiatChrysler Automobiles. “Il Consiglio di amministrazione si riunirà questa mattina per discutere della proposta – recita una nota stampa di Renault -. A seguito di questa riunione verrà pubblicato un comunicato stampa”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli