Forte scossa di terremoto in Puglia. Danneggiata la chiesa di San Domenico a Trani

Focus

La scossa è stata avvertita chiaramente anche a Bari e in molti centri della provincia.

Trema la terra nel Nord Barese. Una scossa di terremoto è stata registrata è alle 10.13. Secondo le rilevazioni riportate dall’INGV (Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia) l’epicentro  è stato a 4 chilometri da Barletta, nella Bat, con una magnitudo di 3.9, ad una profondità di 34 km.

La scossa è stata avvertita chiaramente anche a Bari e in molti centri della provincia. A Bitonto è stata evacuata la stazione ferroviaria. A Bari molto gente è scesa in strada, e alcune scuole sono state evacuate in via precauzionale. Anche dipendenti e gli utenti degli uffici giudiziari di via Dioguardi hanno lasciato l’edificio, riversandosi in strada.

Al momento su Bari non risulterebbero danni a cose o a persone. La scossa di terremoto, avvertita in maniera distinta anche a Trani poco dopo le 10, ha provocato il crollo di una parte della facciata barocca della chiesa di San Domenico a Trani. Si sono staccati pezzi in pietra del timpano, che sono caduti sul sagrato senza provocare danni perché l’area è interdetta da oltre un anno a causa delle condizioni di precaria stabilita’ dell’edificio sacro, che si trova tra la villa comunale e il carcere femminile. Diversi i cittadini e i turisti che hanno assistito increduli al crollo.

Sul posto i vigili urbani per un primo sopralluogo. Intanto, il sindaco Amedeo Bottaro ha chiesto al dirigente del Comune di fare una comunicazione urgente al Fec (fondo edifici di culto) del Ministero dell’Interno, ente proprietario della chiesa, perchè adotti provvedimenti urgenti. Le transenne che da oltre un anno delimitano l’area sono state sistemate, infatti, su iniziativa del Comune di Trani. Il primo cittadino sta inoltre predisponendo la chiusura degli edifici scolastici per oggi e domani, allo scopo di verificarne la stabilità con l’aiuto dei tecnici comunali e di quelli della Provincia Bat.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli