Chi è Gianluca Savoini, l’uomo chiave dei rapporti tra la Lega di Salvini e la Russia

Focus

Gianluca Savoini, uomo della Lega e presidente dell’associazione culturale Lombardia-Russia, è il protagonista dell’audio diffuso dal sito Buzzfeed 

La sua passione per la Russia dura da più di 20 anni. Gianluca Savoini, uomo della Lega e presidente dell’associazione culturale Lombardia-Russia, è il protagonista dell’audio diffuso dal sito Buzzfeed e registrato all’hotel Metropol di Mosca, nel quale si negozierebbe un piano di finanziamento alla Lega tramite il petrolio russo.

Gianluca Savoini è un ex giornalista con un passato nell’estrema destra, oggi consigliere di Matteo Salvini per la Russia e suo ex portavoce. Savoini ha 56 anni ed è nato ad Alassio, in Liguria. Secondo quanto ricostruito dal giornalista Claudio Gattie nel suo libro I demoni di Salvini, che si occupa delle infiltrazioni di gruppi neonazisti nella Lega, tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Novanta Savoini si avvicinò ai gruppi di estrema destra; in particolare iniziò a frequentare il gruppo Orion, riunito intorno al militante neofascista Maurizio Murelli (condannato per aver ucciso un agente di polizia). Era lo stesso gruppo di cui all’epoca faceva parte Mario Borghezio, di una generazione più vecchio e all’epoca direttore dell’inserto economico del giornale del gruppo.

Sposato con la russa Irina, un figlio, Savoini è un leghista della prima ora. Ex fedelissimo di Bossi e poi di Maroni, si è laureato in scienze politiche all’Università di Milano. Giornalista professionista, ha iniziato a collaborare giovanissimo al ‘Corriere Mercantile’ di Genova per poi collaborare con diverse testate, tra le quali ‘Il Giornale’ ‘L’Indipendente’, ‘Italia settimanale’ e ‘La Padania’. Nel 2006 diventa direttore della struttura stampa del Consiglio regionale della Lombardia e poi dal 2003 al 2006 ricopre la carica di dirigente responsabile della comunicazione istituzionale con il ministro del Welfare.

Savoini entrò nella Lega nel 1991 e, racconta lui stesso, conobbe Salvini due anni dopo, quando lo intervistò mentre lavorava per il quotidiano di destra L’Indipendente. All’epoca Salvini era candidato al consiglio comunale di Milano, dove poi sarebbe stato eletto a soli 20 anni. “Lì è iniziata la nostra amicizia”, ha raccontato Savoini a Vanity Fair.

Savoini, in varie interviste, ha spiegato che il suo obiettivo è migliorare le relazioni tra Italia e Russia e diffondere le idee politiche russe nel nostro paese tramite l’organizzazione di eventi culturali. Detta così, sembra che l’Associazione Lombardia-Russia si occupi essenzialmente di fare propaganda per il governo russo, e infatti nel suo sito specifica che nella sua attività utilizzerà «la collaborazione di media russi di provata serietà a partire da una fonte preziosa quale “La Voce della Russia”, ora “Sputnik News”, un’agenzia di stampa controllata dal governo russo e spesso accusata di fare propaganda e diffondere notizie false.

Il presidente onorario della sua associazione è Alexey Komov, uno degli organizzatori del Congresso Mondiale delle Famiglie, l’associazione di fondamentalisti cristiani accusata di omofobia e sessismo che ha organizzato il suo ultimo congresso a Verona. Komov è membro di numerose associazioni fondate e finanziate dall’oligarca russo Konstantin Malofeev, un miliardario nazionalista di estrema destra che opera spesso insieme al governo russo.

Su Twitter, dove vanta appena 310 follower, oltre alla passione per Putin, Savoini non nasconde quella per la Juve e durante la visita di Putin a Roma ha raccontato, sempre via social, della cena governativa organizzata in onore del presidente russo alla quale ha preso parte. È ritenuto per esempio  l’artefice dell’accordo formale di partnership tra la Lega e Russia Unita firmato nel marzo del 2017.

Ma è con Matteo Salvini, di cui è stato portavoce quando il ministro dell’Interno diventò segretario federale del Carroccio, che Savoini diventa una presenza fissa durante i viaggi di Salvini a Mosca.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli