Grillo in Tv? 30mila euro per un flop

Focus

L’atteso revival non ha convinto il pubblico

Aveva suscitato polemiche. E c’era chi aveva alte aspettative. Ma il ritorno in Rai di Beppe Grillo, voluto dal nuovo corso di Freccero che ha dedicato una serata ai 40 anni del comico in tv non ha avuto i risultati immaginati. Un flop su tutto il piano: il collage delle sue apparizioni da comico C’è Grillo non è piaciuto al pubblico della tv di Stato.

La trasmissione ha ottenuto solo un milione 31 mila e 91 spettatori, per uno share del 4,34 per cento. Hanno seguito Grillo soprattutto i più anziani. Sempre in termini di share, la punta massima (5,74%) si registra tra gli uomini di età compresa tra i 45 e i 54 anni.

Il deputato Michele Anzaldi già ieri aveva criticato la scelta: “Una triste storia di servilismo del servizio pubblico nei confronti della politica, come non se ne vedevano dai tempi di Raiset. Nessuno mette in discussione la storia artistica di Grillo, ma non si può fare finta che ora non sia il leader politico di un partito”. E oggi ha commentato così i risultati: “Lo share di Grillo è sotto la media di rete e il peggiore dei canali Rai e Mediaset. Freccero senza vergogna aveva giustificato la serata dicendo che serviva a far crescere ascolti, invece ha trascinato la sua rete in fondo alla classifica Auditel: ora si dimette?”.

Critico anche Davide Faraone, capogruppo Pd in commissione di Vigilanza Rai, “La propaganda non paga!”, scrive su Twitter. Su Twitter anche Maurizio Gasparri, Forza Italia: “Grillo e Adrian fanno flop in tv, la grande recita non sfonda, destini paralleli numeri bassi e calanti, copione logoro”.

Carlo Freccero però decide di non fare alcuna autocritica e commenta: “Il Di Maio politico ha battuto il Grillo non politico. Questo è tutto. Dimettermi? Non solo non mi dimetto ma sono ancora più determinato e impegnato nella ‘guerra’ della tv”.

L’atteso revival era finito nell’occhio del ciclone anche per via del pagamento, da parte di viale Mazzini, di 30mila euro per i diritti legati all’uso di immagini di repertorio. E qualcuno sui social ironizza “Il mio falegname con 30.000 euro faceva più share” si legge in un tweet.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli