I magnifici 5 dello Strega. Scurati (con Mussolini) vincerà ?

Focus

Missiroli forse l’avversario più forte, sorpresa Cibrario, poi Durastanti e Terranova. La premiezione il 4 luglio a Valle Giulia a Roma

Per usare il linguaggio sportivo, Antonio Scurati è l’uomo da battere. E’ il suo M-Il figlio del secolo, poderosa biografia romanzata di Benito Mussolini (Bompiani) ad aver ricevuto più voti nella cinquina designata per il Premio Strega che verrà attribuito il 4 luglio nella bellissima cornice del Ninfeo di Valle Giulia a Roma.

Per la forza del suo linguaggio e per la riuscita operazione di mescolanza di rigorosa analisi storica e libero racconto letterario, il libro di Scurati ha saputo raggiungere una platea enormemente più vasta degli appassionati di storia e infatti sta vendendo molto.

Malgrado qualche polemicuccia su taluni errori storici M si impone per la minuziosa capacità di sondare il cervello di Mussolini – e non solo di Mussolini, basti pensare alle pagine su D’Annunzio, Matteotti, Bombacci – nel quadro del progressivo disfacimento morale dell’Italia. Si dice che il pronostico sia dunque dalla sua parte e non si stenta a crederlo.

Contro Scurati  c’è soprattutto Marco Missiroli con il suo Fedeltà (Einaudi) di cui abbiamo scritto qui, a nostro avviso un bel romanzo, anch’esso salutato da un ottimo successo di vendite. Siamo qui nella letteratura classica, e in un certo senso, il libro di Missiroli è forse il solo di questo tipo.

 

Già, chissà perché la Storia pare tornare grande protagonista della scrittura dei nostri romanzieri: come Benedetta Cibrario con Il rumore del mondo (Mondadori),

affresco umano e storico all’alba della Italia unita; e anche Nadia Terranova, di cui ci è molto piaciuto questo Addio fantasmi (ancora Einaudi) , in qualche modo con la Storia con la S maiuscola c’entra. Con La straniera di Claudia Durastanti (La nave di Teseo) si chiude il quintetto che si disputa il Premio Strega. All’insegna della Storia. In tutti e cinque i casi, è anche ottima Letteratura.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli