Il Papa: “Se il convento diventa un hotel, giusto pagare l’Imu”

Focus

Il Pontefice mette in guardia gli ordini religiosi dalle “tentazioni del dio denaro”.

“Un convento religioso è esentato dalle imposte, però se lavora come un albergo paghi le tasse, altrimenti l’impresa non è molto sana”. E’ quanto ha detto Papa Francesco, nell’intervista rilasciata all’emittente portoghese Radio Renascenca. “Ci sono conventi che sono quasi vuoti – spiega il Papa – e anche lì può esserci la tentazione del dio denaro. Alcune congregazioni dicono: ora il convento è vuoto, facciamolo diventare un albergo e possiamo ospitare persone, mantenerci e guadagnare denaro. Bene, se desideri questo paga le tasse. Un collegio religioso è esente dalle imposte, ma se lavora come un hotel è giusto che paghi le imposte”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli