Boom per la produzione industriale italiana nel 2017:+3,4%

Focus

La produzione di macchinari (+15,6%) grazie al Piano Industria 4.0 fa si che il risultato della produzione industriale sia andato decisamente oltre le aspettative

È stato un dicembre scoppiettante quello della produzione industriale italiana che è aumentata secondo l’Istat dell’1,6% rispetto al precedente livello di novembre. Con ciò non solo andando decisamente oltre le aspettative (Confindustria aveva previsto un +0,9%) ma anche facendo meglio degli altri maggiori Paesi partner dell’Eurozona. Infatti la Germania ha fatto registrare un calo dello 0,6% e la Francia un aumento solo dello 0,5%. 

Dunque nessun rallentamento dell’economia italiana, come qualcuno temeva. Anzi, il contrario. A dicembre la crescita tendenziale della produzione industriale su base annua è stata del 3,4% rispetto a dicembre 2016. E nell’intero 2017 l’output della nostra industria è aumentato del 3%, cioè il doppio del Pil.

Notevole è stata la crescita della produzione di macchinari e attrezzature (+15,6% in raffronto a dicembre 2016), trainata dal Piano industria 4.0 varato con l’ultima Finanziaria del Governo Renzi e rilanciato per il 2018 dal Governo Gentiloni. Una scelta vincente di politica industriale dei governi a guida PD che non solo sta permettendo un ammodernamento tecnologico strategico della nostra industria manifatturiera, di cui stanno beneficiando tutte le tipologie di imprese (piccole, medie e grandi), come ha evidenziato il presidente dell’Istat Alleva, ma che ha anche una forte ricaduta diretta sul nostro settore meccanico, che è uno dei più forti produttori mondiali di macchine per l’industria e robot.

Nell’intero 2017 ha poi avuto una crescita record il settore farmaceutico (+7,4% rispetto all’anno 2016), che potrebbe presto superare quello tedesco per valore della produzione manifatturiera in Europa. Anche in questo caso ha giocato un ruolo non indifferente in questi ultimi anni la strategia di sostegno della ricerca e di attrazione degli investimenti stranieri varata nel 2014 dal Governo Renzi.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli