La risposta di Pietro Grasso a Luigi Di Maio: “Qualche lezione ti sarebbe utile”

Focus

Il presidente di Palazzo Madama replica alle dure accuse che l’esponente 5stelle a rivolto a lui e alla presidente della Camera: “Sei giovane, ma ricordarti che a tutte le età si può e si deve imparare”

“Nessuno – il governo, un blog o un’impresa privata – ha mai nemmeno provato a suggerirmi cosa pensare o dire”. Lo scrive il presidente del Senato, Pietro Grasso, su Facebook in risposta al vice presidente della Camera che oggi ha insistito sulla questione delle Ong. “Anni di magistratura mi hanno insegnato abbastanza per avere un’opinione fondata sui temi della giustizia, delle indagini, e Di quando è opportuno che un procuratore parli delle sue informazioni, se suffragate da solidi elementi probatori”, sottolinea la seconda carica dello Stato. “Caro Luigi, sei giovane, ma faresti bene a ricordarti che a tutte le età si può e deve imparare. Hai già dimostrato più volte di avere grosse lacune, in storia, geografia e diritto: qualche lezione ti sarebbe utile”.

Oggi il pentastellato Luigi Di Maio dal Corriere della Sera aveva espresso parole dure sul Governo e sui presidenti delle Camere. “Il Governo ha iniziato una crociata contro il procuratore di Catania Zuccaro e ha chiesto di farsi spalleggiare dai due presidenti delle Camere, Boldrini e Grasso, che dovrebbero essere due cariche al di sopra delle parti e che invece hanno deciso di prendere parte alla fiera dell’ipocrisia sulle Ong. Da queste persone – ha detto il vicepresidente della Camera –  non accetto lezioncine sulla responsabilità delle cariche istituzionali”.


card_nuova


 

*Il presidente del Senato Pietro Grasso, con il vice presidente della Camera Luigi Di Maio del M5S, durante la riunione del parlamento in seduta congiunta per l’elezione del presidente della Repubblica a Montecitorio, Roma, 18 aprile 2013. ANSA / Maurizio Brambatti

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli