La7, ecco quanto guadagna Travaglio per ogni minuto in Tv

Focus

Italia Oggi svela il contratto del direttore del Fatto Quotidiano per le sue ospitate a La7

Quanto guadagna il direttore del Fatto Quotidiano per le sua apparizioni a La7? Alla domanda ha cercato di dare una risposta Italia Oggi, visto che l’argomento è stato sollevato anche nel corso dell’assemblea dei soci di Cairo Communication, tenutasi lo scorso 8 maggio a Milano.

“In quell’occasione”, cita Libero,  l’azionista Gola aveva sottolineato come “la costante presenza di certi giornalisti di parte come Travaglio deprimono, a mio giudizio, la qualità dei programmi di La7”: Poi, a rincarare la dose, ci aveva pensato il socio Marino, il quale si era avventurato nel tema dei compensi: “Ho udito che Travaglio avrebbe compensi di 500mila euro all’anno per partecipare alla trasmissione Otto e mezzo“.

Le apparizioni del direttore del Fatto Quotidiano sono regolate da un contratto, le cui cifre sono riservate. Peccato che, nella stessa assemblea, come cita Libero, Cairo ha specificato che il compenso di Travaglio  “é la metà della metà di 500mil euro”. Insomma 125 mila euro l’anno. Libero rincara la dose: Soldoni. Soldi veri. Basta infatti fare due calcoli. Travaglio è ospite dalla Gruber una volta a settimana, di solito il giovedì. Il programma dura all’incirca dieci mesi (per star larghi), numero che moltiplicato per quattro (le settimane per mese) fa un totale di quaranta ospitate. Stando sempre a queste cifre, insomma, Marco Manetta guadagna circa 3.125 euro a puntata. E, si ricorda, la puntata dura circa 45 minuti (anche qui, stando larghi). Ergo, la presenza di Travaglio ad Otto e mezzo vale circa 70 euro al minuto. Niente male.

 


card_nuova

Vedi anche

Altri articoli