Berlusconi non vuole abolire la legge Fornero. Chi glielo dice a Salvini?

Focus

L’ex ministra: “Abolire la mia legge è suicidio finanziario”

Già litigano. Berlusconi e Salvini parlano lingue diverse proprio sul punto che al capo leghista sta più a cuore, la legge Fornero. Dopo aver sbandierato una sua vittoria nel vertice domenicale di Arcore – nel quale si era messo nero su bianco la volontà di abolire la legge sulle pensioni – Salvini si ritrova oggi di fronte un Berlusconi che parla di “superamento” e non di “abolizione”, chiarendo che si tratterà solo di “eliminare gli aspetti ingiusti, dopo un esame accurato con gli alleati”, intervenendo “là dove ci sembra giusto intervenire, dopo una attenta analisi”. Ma sul’impianto – a quanto ha detto – nulla di particolarmente devastante.

Ma Salvini oggi si becca anche una lezione proprio da Elsa Fornero: “C’è una paranoia da parte del segretario della Lega”.

“Berlusconi sa – ha aggiunto – che la legge Fornero dal punto di vista finanziario non si può abolire se il paese non si vuole suicidare”.

Ma persino Salvini sa bene che si tratta di una promessa che non è possibile mantenere. Perché come ha scritto ieri Michel Martone sul Foglio “tutti ne parlano ma nessuno la abolisce”. E il motivo è semplice: “L’abolizione della riforma Fornero costerebbe – scrive Martone – infatti, tra gli 80 e i 90 miliardi di euro“.

Per questo, secondo Martone, “una volta passata la stagione elettorale, tutte le velleità riformiste in materia di previdenza che oggi riempiono i programmi elettorali e le pagine dei giornali torneranno nel cassetto”, dal momento che per finanziare l’abolizione della riforma Fornero “significherebbe o aumentare il debito oppure aumentare le tasse”.

La ex ministra ammette che la riforma è migliorabile: “L’Ape social per esempio – ha detto Fornero – è un aggiustamento che migliora la legge Fornero. Si parla sempre male di questa legge ma si dimentica sempre che non si poteva continuare così. La riforma era necessaria. È questa la grande ipocrisia”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli