La legittima difesa è legge. Zingaretti: “L’Italia è più insicura”

Focus

Il Senato ha approvato in via definitiva il provvedimento con 201 voti favorevoli, 38 contrari e 6 astenuti. Il Pd contrario

La legittima difesa è legge. Il Senato ha approvato in via definitiva il provvedimento con 201 voti favorevoli, 38 contrari e 6 astenuti. Il provvedimento “bandiera” di Matteo Salvini è stato approvato con i voti della maggioranza e di Forza Italia e Fratelli d’Italia che, come in altre occasioni, hanno ingrossato le fila della compagine governativa.

Il M5s ha votato per il provvedimento, ma nessuno dei membri del governo del Movimento si è affacciato in Aula. Un copione già visto in cui si vedono tra i banchi del governo solo i rappresentanti dei partiti “interessati”. In sei del M5s non hanno partecipato alla votazione in dissenso, mentre nove erano assenti giustificati. Numeri che dimostrano, secondo le opposizioni, che il governo non ha più la maggioranza in aula.

Il provvedimento è molto contestato dal Partito democratico. Il segretario Nicola Zingaretti la ha definita “una legge che crea insicurezza e rende l’Italia più pericolosa. In questa legge non ci sono investimenti sulla sicurezza delle persone, nessun investimento sulla sicurezza urbana. C’è il governo che dice agli italiani ‘arrangiatevi, difendetevi, comprate le pistole e pensateci da soli’. Quando nel mondo si sa che più armi girano più morti ci sono”.

Un provvedimento che, secondo Gian Domenico Caiazza, presidente dell’Unione delle Camere penali, è “inutile, perché la valutazione e la discrezionalità del giudice è ineliminabile”, e “pericoloso” perché “diffonde l’idea che ci sia un’area di impunità che non potrà mai esserci”.

Leggi anche: Legittima difesa, ok definitivo al far west di Salvini

Leggi anche: Con la “legittima difesa” di Salvini cittadini più soli e insicuri

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli