L’Italia operaia vince e convince

Focus

Bella vittoria contro il favoritissimo Belgio: Giaccherini nel primo tempo, Pellè all’ultimo minuto. Gli azzurri volano ed ora la corsa nel girone è in discesa

L’Italia di Conte c’è. A dispetto dei pronostici della vigilia gli azzurri battono il Belgio con un bel 2-0, maturato grazie ai gol di Giaccherini a metà del primo tempo e di Pellè all’ultimo minuto. In mezzo tanto carattere, a tratti un bel gioco e anche dei momenti sofferenza. L’Italia sembra già la squadra che Antonio Conte ha evocato alla vigilia: grinta, ordine, una gran difesa (Bonucci imperioso), un centrocampo che lotta e un attacco che, nonostante gli evidenti limiti tecnici, si è battuto alla grande con il coronamento finale del gol dell’attaccante salentino cresciuto calcisticamente in Olanda e divenuto grande in Inghilterra.

I migliori

Bonucci – Insuperabile in difesa e ispirato nella costruzione della manovra. Il lancio per il gol di Giaccherini è una perla. Voto 8

Giaccherini – Un folletto infaticabile, ha il grande merito di aver sbloccato il risultato con un gol propiziato da un controllo delizioso su lancio di Bonucci. Voto 7

Pellè – Un’occasione sprecata nel primo tempo, tanto lavoro sporco, tanto sacrificio. Ma soprattutto il gol che alla fine chiude la partita. Voto 6,5

Conte – E’ riuscito a costruire una squadra, cosa che con il materiale a disposizione sembrava impossibile. Questa è già la sua Italia e i tifosi già sognano l’impresa.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli