Vigili al Pincio per impedire di fotografare la piazza (semivuota) M5s

Focus

La foto e la denuncia di Luciano Nobili: “Nonostante i vigili di Roma Capitale che impediscono di far foto dal Pincio si vede benissimo il flop”

Vigili urbani di Roma Capitale sul Pincio, il meraviglioso affaccio su Piazza del Popolo, posizionati per impedire di fotografare la piazza semivuota in cui si sta svolgendo la chiusura nazionale della campagna elettorale del M5s. E’ questa la denuncia di Luciano Nobili,  responsabile Pd per le città metropolitane e candidato alla Camera.

Nelle foto pubblicate sul suo profilo Twitter si vede una piazza del Popolo in cui i sostenitori raggiungono a stento l’obelisco, che segna la metà della piazza. Un flop nonostante i big scesi in campo: Beppe Grillo, Virginia Raggi, Roberta Lombardi e naturalmente Luigi Di Maio.

Niente a che vedere con la chiusura di 5 anni fa quando il Movimento riuscì quasi a riempire la ben più grande piazza San Giovanni.

Il palco

Dal palco niente di nuovo, la solita infornata di promesse e di bugie che tutti gli attori hanno continuato a pronunciare dal primo all’ultimo giorno di questa campagna elettorale. Virginia Raggi si è avventurata in un discorso in cui ha accusato gli avversari politici di temere tanto il M5s da sabotarlo: “Ci bruciano gli asili quando li apriamo, ci bruciano i cassonetti quando li mettiamo: stanno cercando in tutti i modi di sabotarci”. Poi ha continuato: “Un anno e mezzo fa ho concluso la mia campagna elettorale ed è iniziato il nostro sogno. Un cammino che ci ha portato alla guida del Campidoglio, ora lo stiamo continuando e lo dobbiamo completare andando al governo del Paese con Luigi Di Maio”. Una minaccia per il Paese visti i risultati ottenuti in Campidoglio.

Il candidato premier Luigi Di Maio invece ha citato, anche se ha precisato di non poter diffondere i numeri, fantomatici risultati che li vedono ad un passo dal governo: “Non vi posso parlare di sondaggi, ma mi vedete particolarmente sorridente perché ne ho appena visto uno che ci dà a un passo dalla vittoria. Possiamo vincere in tutti i collegi del Sud e in molti del Nord. Avremo un gruppo parlamentare tre volte più grande. Con noi finisce l’epoca delle poltrone e inizia quelle di chi nelle istituzioni lavora per i cittadini”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli