L’avvocato Vaglio che si candida con M5s e non lascia l’Ordine

Focus

L’avvocato con i Cinquestelle usa la mailing list dell’Ordine e partecipa a un convegno formativo

Niente da fare: Mauro Vaglio, presidente dell’Ordine degli avvocati di Roma, non si dimette dal suo incarico malgrado si sia candidato alle elezioni per i Cinquestelle. La cosa sta diventando imbarazzante, dopo che da giorni molti legali della Capitale habnno espresso su questo forte contrarietà.

Anche perché Vaglio ha pensato bene di utilizzare la mailing list del’Ordine degli avvocati di Roma (che conta circa venticinquemila iscritti) per dare notizia della sua candidatura al Senato per il MoVimento 5 Stelle.

Ma oggi c’è di più. Vaglio utilizza un convegno formativo dell’Ordine pur essendo candidato. Lo denuncia in un tweet Monica Cirinnà.

Aggiunge il consigliere regionale e candidato Pd Eugenio Patanè: “Nella sua posizione da candidato del M5S è quantomeno singolare che Vaglio sfrutti l’incarico che gli è stato conferito pochi mesi fa per scopi palesemente elettorali e dunque diversi da quelli per i quali e’ stato scelto. Se non siamo di fronte all’assurdo poco ci manca: è chiaro che la posizione del presidente Vaglio diventa sempre più ambigua”.

Vedi anche

Altri articoli