Che questa volta sia veramente una fase costituente

Focus

Non vanifichiamo l’appello del segretario Maurizio Martina

Qualche giorno fa Pierre Carniti è morto. Maurizio Martina, dal canto suo, invoca una nuova fase costituente del Pd e del centrosinistra volta a coinvolgere individui e idee. Ecco; è come se il grande leader sindacale, lasciandoci, ci avesse detto: questa volta provate a fare sul serio, date seguito alle parole con i fatti.

Ricordo le speranze suscitate dalla “Cosa 2”, l’Epinay italiana (così sembrava), che avrebbe dovuto rappresentare la nascita di un nuovo soggetto politico, figlio dell’incontro di storie e sensibilità diverse. Eppure quel progetto di fatto naufragò. Immaginavo, per persone della levatura di Carniti (promotore, con altri, dell’esperienza dei Cristiano-sociali), un ruolo di leader del nuovo campo della sinistra, o almeno di “padre nobile”. Così non fu. Si continuò con la logica delle “nomenclature” e delle “divisioni militari” di cui ciascuno disponeva.

Negli ultimi lustri la sinistra riformatrice scorge in settori importanti del sindacato una funzione di fatto conservatrice. Non è stato sempre così. I Carniti, i Lama, i Trentin erano dei “novatori”, pronti a cogliere le spinte e le tendenze della società italiana ed europea, a mostrarne le dinamiche, a smascherarne le contraddizioni. Si guardi a Giorgio Benvenuto (ora presidente della Fondazione Bruno Buozzi e della Fondazione Pietro Nenni), che evocava il “sindacato dei cittadini” e auspicava metaforicamente che Giovanni Amendola (liberale) e Giorgio Amendola (comunista) si prendessero finalmente per mano.

E non pochi sindacalisti, in realtà, hanno ereditato quello “spirito”.

Proprio la logica delle nomenclature di partito, però, ha impedito a questi e ad altri esponenti sindacali di esprimere appieno le proprie potenzialità in ambito politico. Così quella capacità di visione, oggi tanto richiamata, è stata mortificata e le aspettative di milioni di cittadini di centrosinistra sono state frustrate.

Facciamo in modo, oggi, di non vanificare l’appello di Martina. Che fase costituente significhi davvero fase costituente.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli