Mattarella ha firmato e promulgato il Rosatellum

Focus

Nessun elemento di incostituzionalità secondo il Quirinale. Il provvedimento entrerà in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Alle prossime elezioni politiche voteremo con il Rosatellum. A confermarlo è anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che proprio oggi ha firmato la nuova legge elettorale.

Il Rosatellum bis aveva scatenato l’ira del M5s che aveva ripetutamente chiesto a Mattarella di non firmare la legge, ora a loro non resta che tentare di fare ricorso alla Corte costituzionale. Diverse critiche erano arrivate anche dall’ex capo dello Stato Giorgio Napolitano e anche il presidente del Senato Piero Grasso è uscito dal Pd in polemica con il suo gruppo dopo il voto di fiducia sulla legge. il provvedimento entrerà in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Ma dopo le verifiche da parte degli uffici giuridici del Quirinale, sulla nuova legge elettorale non c’è alcuna osservazione, nota o raccomandazione. Non c’è alcun elemento di incostituzionalità. Il presidente Mattarella ha quindi firmato il testo approvato definitivamente lo scorso 26 ottobre. Il provvedimento entrerà in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ed entrerà ufficialmente in vigore e sarà la nuova legge delle prossime elezioni politiche.

>>> LEGGI ANCHE Spiegone / Come funziona il Rosatellum <<<

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli