“Questo negozio è ebreo”. Fiano: “Senza parole”

Focus

La scritta comparsa sulla saracinesca di un negozio a San Maurizio Canavese, nel torinese. Nella notte anche un auto in fiamme

I carabinieri stanno ancora indagando sulla natura del gesto, fatto sta che quanto accaduto a San Maurizio Canavese, nel torinese, con un foglio A4 con la scritta “Questo è un negozio ebreo” lasciato affisso nella notte sulla saracinesca di un negozio, desta inquietudine.

L’esercizio commerciale è quello di un parrucchiere, con il titolare che ha precisato di non essere di religione ebraica e di non essere mai stato, in passato, oggetto di minacce. Una circostanza che però nulla toglie alla gravità del gesto, compiuto in tutta evidenza con lo scopo di richiamare alla memoria un passato, quello delle leggi razziali di matrice fascista, sepolto dalla storia.

A destare preoccupazione, anche l’incendio di un auto, avvenuta sempre stanotte in prossimità del negozio di parrucchiere.

A commento dell’episodio il deputato del Pd Emanuele Fiano ha commentato, su twitter, con un “senza parole”.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli