Che cos’è il noleggio a lungo termine?

Focus
Noleggio auto

Il noleggio a lungo termine è un contratto di mobilità innovativa, una soluzione che può rispondere in maniera flessibile e personalizzabile alle esigenze di imprese, liberi professionisti e privati.

Vorresti guidare una nuova auto senza comprarla? Ti piacerebbe pagare un affitto mensile che comprenda le  spese di assicurazione e di manutenzione, il bollo auto e ogni altra voce di costo legata all’utilizzo del tuo mezzo?

Se la risposta è positiva, sei in buona compagnia. Perché, a giudicare dal fortissimo trend della crescita dei noleggi a lungo termine, questi contratti sono in fase di significativa diffusione in tutta la Penisola, e di certo non solamente verso aziende e liberi professionisti.

Ma che cos’è il noleggio a lungo termine? Quali servizi comprende? E perché potrebbe essere una buona scelta per la tua prossima auto su misura?

Cos’è il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è un contratto di mobilità innovativa, una soluzione che può rispondere in maniera flessibile e personalizzabile alle esigenze di imprese, liberi professionisti e privati.
A fronte del pagamento di un canone fisso mensile, infatti, potrai avere a disposizione un’auto per un periodo di tempo predefinito, e garantirti una serie di servizi in grado di rendere più semplice e snella la gestione del tuo prossimo mezzo.
Cos’è il noleggio a lungo termine? [Approfondimento video]

Quali sono i servizi inclusi nel contratto Nlt

 

Per l’intera durata del contratto di noleggio a lungo termine, il costo che dovrai sostenere sarà rappresentato dal pagamento di un canone mensile fisso, dipendente dal tipo di veicolo scelto e dalla gamma di servizi che hai scelto di includere in contratto.

In altri termini, tutto ciò che dovrai fare sarà scegliere il modello di auto desiderata, gli optional, la durata del contratto e i servizi di cui si vuole disporre come, ad esempio:

  • tassa di circolazione (bollo auto);
  • RC auto e clausole aggiuntive;
  • servizio di manutenzione programmata;
  • assistenza stradale;
  • auto sostitutiva;
  • sostituzione gomme invernali.

Peraltro, proprio la possibilità di poter disporre di una lunga serie di servizi personalizzabili all’interno del proprio contratto Nlt è uno degli indubbi vantaggi che hanno convinto sempre più famiglie a sottoscrivere una soluzione di mobilità di questa tipologia, pur senza poter beneficiare dei trattamenti fiscali di favore che sono invece riservati ai titolari di partita IVA.

Cosa succede alla fine del contratto?

Tra i vari aspetti del contratto che si potranno personalizzare in fase di sottoscrizione, o eventualmente modificare in un secondo momento, c’è anche la disciplina di ciò che potrà accadere alla fine del contratto: in tale fase, infatti, si potrà scegliere se continuare a guidare il veicolo, cambiarlo o semplicemente restituirlo alla società fornitrice.

Dunque, fermo restando che è possibile che il contratto possa disciplinare un esito “predefinito” come la restituzione del mezzo, generalmente è facile ritagliarsi un buon margine di libertà nell’individuazione dell’opzione migliore, andando così a garantirsi la massima serenità.

Quanto si risparmia con il noleggio a lungo termine?

Il risparmio nel noleggio lungo termine è variabile in base al fatto che si sia un’azienda, una partita IVA o un privato.

Introdotto quanto precede, appare chiaro come uno dei punti centrali in grado di influenzare la decisione di ogni automobilista sia legata alla possibilità di poter conseguire un effettivo risparmio mediante il ricorso ai contratti di noleggio a lungo termine.

Come probabilmente avrai già intuito dalla lettura delle righe che precedono, non è facile cercare di stabilire a quanto ammonti il risparmio potenziale senza ipotizzare nei dettagli quali siano i modelli e i servizi di cui si desidera beneficiare il contratto Nlt.

Il nostro consiglio è dunque quello di domandare un preventivo personalizzato a una società tra le più qualificate sul mercato, come ad esempio Finrent, azienda operante nel noleggio a lungo termine dal 1997, e cercare così di valutare con attenzione quali siano i vantaggi derivanti dal possesso di una simile soluzione di mobilità nel breve e nel medio lungo termine.

Ai vantaggi puramente monetizzabili, cerca altresì di tenere nella giusta considerazione anche i benefici di tipo non economico, come ad esempio la possibilità di poter sostituire più frequentemente il proprio mezzo, o ancora la possibilità di potersi liberare da tutte quelle procedure amministrative che richiederanno tempo e denaro per il loro espletamento, come il bollo auto, l’assicurazione, i tagliandi, e così via.

Insomma, il contratto di noleggio a lungo termine sembra poter poggiare la propria convenienza non solamente sui benefici di tipo fiscale che sono riconosciuti alle aziende e ai liberi professionisti. E, anche per questo motivo, le prospettive di diffusione di tale soluzione sembrano essere più che rosee anche nel segmento dei privati.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli