Pisapia e Calenda. Continuano le adesioni ai dem per le Europee

Focus

Felice per la parole di Giuliano Pisapia. Ricostruiamo una speranza per cambiare questa Europa

Si avvicinano le elezioni Europee del 26 maggio e iniziano le grandi manovre per definire liste e alleanze. Un dossier al quale Nicola Zingaretti sta già lavorando, e continuerà a lavorarci finché non saranno definite le liste. Il segretario dem ha già raccolto due importanti adesioni al progetto.

Carlo Calenda, firmatario di un documento per una lista unitaria contro i sovranisti, si è detto disponibile a candidarsi nelle liste del Pd. Il progetto unitario sembra sfumato, con +Europa che ha deciso di affrontare in solitaria la sfida elettorale, ma l’ex ministro dello Sviluppo economico, convinto che la partita europea sia decisiva, ha deciso di correre con i dem.

La giornata di ieri ha visto, però, un’altra personalità che ha data la sua disponibilità a correre con il Pd. E’ l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia che però ha posto qualche condizione: “Entro in lista, purché sia aperta e capace di unire inclusione innovazione e internazionalizzazione”.

La disponibilità di Pisapia è stata salutata con piacere dal segretario dem che ha voluto esprimere la sua soddisfazione su Twitter: “Felice per la parole di Giuliano Pisapia. Ricostruiamo una speranza per cambiare questa Europa, con la passione e l’impegno civile di Giuliano e di tante altre persone”.

Insieme a Calenda e Pisapia ci potrebbe essere anche il filosofo ed ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari, che però vuole prima vedere le prime mosse del segretario dem. Intanto i sondaggi in vista delle Europee mostrano un Pd in costante crescita, alcuni parlano di un sorpasso sul M5s, sopra quota 20%. Un buon segnale a due mesi dall’appuntamento elettorale.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli