Pillon condannato per aver diffamato il circolo gay Omphalos

Focus

I fatti per cui Pillon è stato querelato risalgono al 2014

Il giudice unico di Perugia ha condannato l’avvocato Simone Pillon, attuale senatore della Lega, a 1.500 euro di multa per diffamazione nei confronti del circolo gay Omphalos per alcune affermazioni con le quali aveva commentato (quando ancora non era parlamentare) una loro iniziativa nelle scuole. Disposto anche il risarcimento, da liquidarsi in sede civile, nei confronti dello stesso circolo e di un attivista, con una provvisione complessiva di 30 mila euro, al pagamento della quale il giudice ha subordinato la sospensione della pena.

I fatti per cui Pillon è stato querelato risalgono al 2014, quando in una serie di conferenze pubbliche ad Assisi, a San Marino e ad Ascoli Piceno parlò di alcuni incontri formativi tenuti dall’associazione Omphalos in un liceo di Perugia. Gli incontri di Omphalos avevano come obiettivo il bullismo contro le persone lesbiche, transessuali e omosessuali. Delle conferenze di Pillon esistono dei video.

Durante i suoi interventi, Pillon accusò l’associazione Omphalos di avere “insegnato ai ragazzi a far l’amore”. E poi, rivolgendosi al pubblico, Pillon disse: “Lei sa come si fa a far l’amore? Che serve? Un maschio e…”. “Una donna”, aveva risposto il pubblico. E Pillon: “Lei è un bullo omofobo”. Mostrando soltanto una parte del materiale dell’associazione (quella in cui comparivano coppie di due uomini e di due donne) e omettendo la parte in cui compariva una coppia eterosessuale, Pillon aveva proseguito dicendo che gli attivisti di Omphalos “hanno insegnato che per fare l’amore servono o due maschi o due femmine. Non è possibile fare diversamente”. I pieghevoli dell’associazione, in realtà, informavano sull’uso corretto del preservativo maschile e femminile, non erano stati distribuiti ed erano solo a disposizione dei presenti, poiché l’incontro aveva a che fare con il bullismo.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli