Platini attaccante sublime che oggi è sulla difensiva

Focus

Una nuova inchiesta, oggi per corruzione, pende sulla testa dell’ex presidente Uefa. La difesa è pronta, ma la sua immagine da dirigente è indebolita

Un artista in campo, un vincente a livello dirigenziale. Fino a pochi anni fa era questo il giudizio su Michel Platini. Numero 10 di fantasia, ma allo stesso tempo molto concreto, con le sue giocate fece innamorare milioni di persone. Era il calcio degli anni ’80, un decennio dove era la fantasia al potere. E’ con la maglia bianconera e con quella de Les Bleus che ha dato il suo meglio.

In quei anni il campionato italiano era ricco di fenomeni, con le squadre della serie A che si accaparravano i migliori giocatori del mondo. Amatissimo dai suoi tifosi, odiato e temuto dagli avversari, è stato il prototipo del giocatore moderno. Memorabili  le sue punizioni e la sua tecnica di base. Un calciatore completo che riusciva a fare gol in tutte le situazioni.

Diversa la sua carriera dirigenziale dove è cresciuto nella Fifa all’ombra Joseph Blatter da vicepresidente Fifa. Da quella posizione ha scalato i vertici Uefa dove è stato presidente per quasi 10 anni. La sua attività da dirigente è controversa. E proprio un’inchiesta, da cui ne è uscito senza condanna da parte della magistratura svizzera ma con una squalifica da quella sportiva, che mette fine alla sua scalata alla Fifa.

Il fantasista francese che sul campo difendeva poco, ed era più abituato ad attaccare, negli ultimi anni è stato costretto a difendersi davanti alla giustizia penale e sportiva. Anche se come sua attitudine ha sempre contrattaccato parlando di complotti orditi ad arte per delegittimare la sua carriera dirigenziale. Chissà se stavolta riuscirà a ribaltare il risultato come ha fatto molte volte sul campo. Certo è che la sua immagine, comunque vada, è molto indebolita. Le vicende poco trasparenti sul suo conto potrebbero, questa volta, farlo uscire definitivamente dai radar del calcio mondiale (almeno dai ruoli dirigenziali).

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli