Pubblica amministrazione più trasparente, alla camera tutti d’accordo

Focus

La deputata del Pd Anna Ascani spiega l’emendamento approvato ieri in commissione sul Freedom of Information Act. E parla dei contatti tra i giovani rappresentanti dei partiti riformisti europei

Accedere a tutti i dati della pubblica amministrazione, che avrà così obblighi di trasparenza, informazione e pubblicazione. È il senso del Freedom of Information Act, che si prepara ad arrivare anche in Italia. Il primo passo è stato l’emendamento approvato ieri in commissione affari costituzionali della camera, che introduce il Foia all’interno del disegno di legge Madia. A proporlo è stata la deputata dem Anna Ascani, ma l’approvazione è avvenuta all’unanimità.

Alle 18.30 Ascani parteciperà alla festa dell’Unità di Roma all’incontro “Le sfide globali per una nuova generazione di democratici”, con Antonio Funiciello, Andrea Romano e – collegato via Skype da Washington – Matt Browne del Centre for American Progress, il centro studi di area democratica promosso da John Podesta.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli