Atac, il Pd romano chiama i cittadini al Sì contro la Raggi

Focus

“Di fronte alla crisi dell’amministrazione M5S di cui Atac è paradigma plastico, senza l’apporto del Pd un referendum tanto boicottato sarebbe sconosciuto ai romani”, ha sottolineato il deputato dem Luciano Nobili.

“I democratici votano sì”. è la campagna che il Pd ha lanciato in vista del referendum sull’azienda romana dei trasporti del prossimo 11 novembre. “Per l’ATAC e Roma è necessaria una scossa, perchè la situazione sta diventando insostenibile”, ha spiegato Luigi Zanda. Il Pd, nell’ambito di questa offensiva per il sì, ha anche convocato per giovedì prossimo al Nazareno una Assemblea aperta con, tra gli altri, Graziano Delrio e Paolo Gentiloni.

“Noi siamo stati decisivi per la raccolta delle firme e anche in questi mesi -ha spiegato Luciano Nobili, deputato dem-. L’Atac è il paradigma dei fallimenti della amministrazione M5s, il quorum e il sì al referendum sarebbero come una sentenza politica di condanna per l’amministrazione, uno shock per l’azienda e la città”.

“Di fronte alla crisi dell’amministrazione M5S di cui Atac è paradigma plastico, senza l’apporto del Pd un referendum tanto boicottato sarebbe sconosciuto ai romani”, ha sottolineato Nobili. Nella conferenza stampa in cui è stata presentata l’iniziativa alla Camera hanno partecipato anche Marianna Madia, Walter Tocci, Roberto Giachetti e Roberto Morassut.

Vedi anche

Altri articoli