Renzi annuncia la nona edizione della Leopolda: “Sarà un passaggio importante”

Focus

Si terrà dal 19 al 21 ottobre e il tema si chiamerà “Ritorno al futuro”

“Prepariamoci alla Stazione Leopolda”. L’annuncio arriva dallo stesso Matteo Renzi nella sua e-news:  “Dal 19 al 21 ottobre segnerà un passaggio innovativo e importante” scrive l’ideatore della kermesse giunta ormai alla nona edizione”.

E durante una diretta Facebook specifica che sarà “qualcosa di speciale: Il tema sarà “Ritorno al futuro”, e sarà un evento che si svolgerà oltre i confini del Partito democratico e si rivolgerà a chi crede che l’Italia sia più forte e più bella di quello che si crede”.

Nel corso della diretta, Renzi ha poi toccato diversi temi: dai 49 milioni di euro rubati dalla Lega agli attacchi di Salvini ai giudici di Genova; dalla curiosa difesa preventiva del Fatto Quotidiano sui profili falsi contro Mattarella alle difficoltà economiche del Governo sulla legge di Bilancio. “Hanno promesso mari e monti – dice – come potranno rispettare la loro parola?”

Nella sua ultima Enews prima della pausa estiva, Renzi commenta anche il pasticcio del governo sulle periferie: “Ci sarà da combattere anche per difendere il Piano Periferie, una delle migliori idee del mio Governo. Ideato nel novembre 2015, abbiamo completato il finanziamento nell’ottobre 2016 finanziando tutti i bandi. Spero che davvero l’attuale Governo non voglia tornare indietro anche su questo e che sia tutto un equivoco. Certo che è tutto molto bello – conclude – quando sei al Governo ti insultano tutti. Adesso che siamo all’opposizione: tutti riconoscono che il Piano Periferie del Governo dei Mille Giorni era una cosa buona. Come cambia il mondo eh?!?”

Vedi anche

Altri articoli