Ripartire dalla società, come i Democrat americani

Focus

L’esempio della grande manifestazione Sì-Tav di Torino

Negli Stati Uniti, lo abbiamo visto, il rilancio dei dem è iniziato non dall’establishment, bensì insinuandosi nelle crepe e nelle ferite della società americana, facendo emergere figure che esprimono i “mondi vitali” di quel grande Paese. In vista dell’Assemblea nazionale e, più in generale, del percorso
congressuale, il Pd dovrebbe muoversi lungo tale solco.

I fermenti non mancano, neppure nella società italiana: dai “sì Tav” di Torino al referendum Atac di Roma, fino al diritto di famiglia e alla lotta per l’integrazione degli immigrati. Ѐ questo lo spirito che ha animato l’azione di Maurizio Martina, mi è parso. In tal senso, dovremmo sentirci tutti “martiniani”.

Al contrario, uno scontro dall’alto animato da rivalità personali e da cordate di potere rischierebbe di condurci all’implosione. La politica ha sempre conosciuto dissidi, tensioni, contrasti, ambizioni; i guai iniziano quando tutto ciò non si lega agli interessi e agli orientamenti reali dei cittadini, e si riduce a una sterile contesa.

Oggi, per giunta, non vi sono involucri ideologici che nascondano tali dinamiche: il
popolo di centrosinistra le percepirebbe per quelle che sono. Né vi è il “grande
racconto” dell’ideologia a contenere lo scontro e a ricomporre, poi, un quadro
unitario. Ad alimentare il dibattito, dunque, dovrebbero essere le questioni del
nostro tempo: quelle di fondo e quelle in apparenza minute.

In questa fase precongressuale non sono mancati contributi alti e anche toccanti, per fortuna: dall’esortazione della pastora afroamericana Bernice King al nesso che lega
intimamente libertà e sicurezza. Guai, però, ad agire in base a una sorta di doppia
verità: da un lato quella che si mostra in pubblico, dall’altro quella, nascosta e
purtroppo decisiva, delle lotte intestine finalizzate solo al controllo degli altri e alla
sopraffazione.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli