Ritirate le accuse contro Kevin Spacey

Focus

Chiuso negli Stati Unit il caso giudiziario sorto nel 2016 contro l’attore. Il suo accusatore ha ritirato la querela per molestie.

Chiuso negli Stati Uniti il caso giudiziario contro l’attore Kevin Spacey due settimane dopo che il suo accusatore aveva ritirato la querela per molestie, come risulta dai documenti del tribunale distrettuale di Nantucket.

Il procuratore distrettuale di Cape and Islands Michael O’Keefe ha citato “la non disponibilità del testimone querelante” come ragione per ritirare le accuse formalizzate lo scorso dicembre.

La denuncia per molestie sessuali riguarda un episodio che sarebbe accaduto nel 2016. Il premio Oscar avrebbe molestato un barista diciottenne di un locale di Nantucket, nel Massachusetts. Spacey, 59 anni, ha sempre negato le accuse.

L’accusatore ha dichiarato di aver perso uno smartphone che era parte delle prove sul caso. A quel punto gli avvocati di Spacey avevano accusato la persona di aver finto di perdere lo smartphone e di avere in realtà cancellato alcuni messaggi che avrebbero provato l’innocenza dell’attore.

Non solo: gli avvocati di Spacey avevano avvisato l’accusatore che avrebbe potuto a sua volta essere accusato del reato di distruzione delle prove. A quel punto, l’accusatore aveva deciso di avvalersi del quinto emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, quello che consente di non testimoniare contro se stessi per evitare di auto-incriminarsi. Il fatto di non testimoniare ha comportato di conseguenza la chiusura del caso.

Da quando, nell’ottobre 2017, Spacey è finito dentro lo scandalo delle molestie sessuali a Hollywood, oltre 30 uomini hanno accusato la star. In maggio è stato interrogato in Usa anche dalla Metropolitan Police, la polizia britannica responsabile per l’area della Grande Londra – dove l’attore è stato direttore al The Old Vic theatre tra il 2004 e il 2015 – in merito a presunti abusi sessuali nel Regno Unito: si tratta di sei accuse nel periodo dal 1996 al 2013.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli