Russiagate, l’asso di Mueller: pronto un mandato se Trump si rifiuta di rispondere

Focus

Il procuratore speciale del Russiagate starebbe valutando la possibilità di emettere un mandato per portare il presidente Usa davanti a un grand jury

Nuove tensioni per la vicenda Russiagate. Tensioni che potrebbero portare alla Corte suprema.

Date le resistenze di Donald Trump a farsi interrogare, secondo il Washington Post, il procuratore speciale del Russiagate Robert Mueller starebbe valutando la possibilità di emettere un mandato per portare il presidente Usa davanti a un grand jury.

Il giornale statunitense riferisce di un incontro avvenuto all’inizio di marzo tra il procuratore e i legali di Trump i quali sosterrebbero che il presidente non l’obbligo di parlare con gli investigatori federali nell’indagine sulle interferenze russe nelle presidenziali Usa. E proprio in quell’occasione, secondo il Washington Post, Mueller avrebbe parlato dell’ipotesi del gran jury.

“Questo non è un gioco. Stai facendo perdere tempo al presidente degli Stati Uniti”, avrebbe detto l’avvocato del tycoon, John Dowd, ora dimessosi.

Mueller avrebbe inoltre fornito ai legali del capo della Casa Bianca informazioni e dettagli sui temi dell’interrogatorio, sulla base dei quali l’avvocato Jay Sekulow avrebbe compilato una lista di una cinquantina di domande che il team legale ritiene saranno fatte al tycoon.

Le domande sono state poi rese pubbliche lunedì scorso dal New York Times: secondo il giornale l’interrogatorio verterebbe, tra le altre cose, anche sui tweet di Trump, sui rapporti con la famiglia e con i collaboratori, sui licenziamenti del direttore dell’Fbi James Comey e del primo consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn e infine i rapporti con il ministro della Giustizia Jeff Sessions. Ovviamente tra le domande non manca quella sull’incontro avvenuto nel 2016 nella Trump Tower tra i collaboratori dell’allora candidato repubblicano (tra cui il figlio, Donald Junior) ed emissari di Mosca che avevano promesso notizie diffamanti su Hillary Clinton.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli