Le nostre domande al ministro dell’Interno

Focus

Salvini ha mentito al paese. E scappa dal Parlamento. Noi non vogliamo essere schiavi di un paese straniero senza neanche saperlo

Il Ministro dell’Interno ha mentito al paese. E scappa dal Parlamento. Come ha fatto nel caso Diciotti. Non basteranno certo 3 minuti di question Time per spiegare al Parlamento anni di rapporti opachi con la Russia.

Queste sono le domande alle quali Salvini ha il dovere di rispondere.

1 – Salvini ha sostenuto di non essere in nessuna relazione con la presenza del Sig. Savoini alla cena offerta dal Presidente Conte a Villa Madama alla presenza del Presidente Putin. E cosi si è dimostrato non essere. La persona è stata invitata su esplicita richiesta del D’Amico della segreteria di Salvini, consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del vicepresidente Salvini. Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese. Perché ha mentito su questo punto?

2 – Noi vogliamo capire, conoscere, sapere, quali siano i rapporti che intercorrono tra il Ministro dell’Interno e il Partito Russia Unita, con il quale lo stesso, allora solo segretario della Lega, concluse un protocollo d’intesa nel quale è previsto un partenariato confidenziale tra i due partiti, quali questioni di sicurezza coinvolge questo accordo, ad interrogazione il governo ha risposto in modo totalmente evasivo. Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

3 – Qual è il rapporto che lega Salvini a Savoini ? Quando Savoini partecipa con o senza il Ministro a incontri ufficiali o meno in Russia con rappresentanti di quel paese e di quei partiti, lo fa a titolo personale o in sua rappresentanza?

4 – Nel corso di visite ufficiali di Stato in Russia, Il Ministro Salvini chi ha incontrato oltre agli incontri ufficiali resi noti? Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

5 – Parlando del problema che più ci sta a cuore, quello della sicurezza nazionale, cosa significano, quale rilevanza hanno i rapporti del Sig. Savoini, che si definisce membro da sempre dello staff di Salvini e Orazio Maria Gnerre? , che stando alle indagini sarebbe tra i reclutatori delle milizie del Donbass peraltro pare in parte addestrati a Milano in un locale palestra. Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

6 – Quali sono i rapporti dimostrati tra il Sig Savoini e Malofeev finanziatore della guerra in Crimea e di quella del Donbass?  personaggio inserito nella black list dal Consiglio d’Europa, che avrebbe più volte incontrato Savoini. Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

7 – Il ministro Salvini ritiene le affermazioni del sig. Savoini, con cui finalmente ha riconosciuto di avere rapporti da almeno 25 anni, sul superamento del tradizionale sistema di alleanze internazionali del nostro Paese un grave danno all’Italia e di condannarle senza esitazioni? Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

8 – Noi vogliamo infine sapere se il Ministro sia a conoscenza;e lo abbiamo già chiesto con formale interrogazione senza risposta, di possibili ingerenze di potenze straniere nella gestione dei dati e delle informazioni sulla rete, e della manipolazione del consenso sul web, con particolare riferimento allo svolgimento di elezioni nel nostro paese e alla conseguente campagna elettorale.Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

Su tutto questo, noi non chiediamo un tribunale, ad altri, ove lo ravvisino necessario, spetta quel lavoro, noi chiediamo che nel luogo naturale nel quale si svolge e si esplica secondo costituzione il rapporto fiduciario tra cittadini rappresentati dai parlamentari e governo, un Ministro da cui dipende la sicurezza del paese, vena qui a riferire la verità. Ne va della Democrazia e della libertà in questo paese.  Noi non vogliamo essere schiavi di un paese straniero senza neanche saperlo. Stiamo parlando della sicurezza nazionale del nostro paese.

 

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli