Finito il governo Sanchez, la Spagna al voto il 28 aprile

Focus

Fatale al premier socialista la bocciatura della legge di Bilancio con i partiti indipendentisti catalani che hanno posto il veto

Sarà il 28 aprile il giorno in cui i cittadini spagnoli si recheranno alle urne per scegliere il nuovo parlamento. Con un anno di anticipo si chiude la legislatura spagnola che ha visto alternarsi due diverse maggioranze al governo. Il premier socialista Sanchez, dopo la bocciatura della legge di Bilancio da parte del Parlamento, ha preso atto che non c’erano le condizioni per continuare.

Una mossa obbligata. Il Parlamento spagnolo venuto fuori dalle passate elezioni non aveva dato una maggioranza. E i due governi, di opposte fazioni politiche che si sono succeduti ne sono la dimostrazione. Troppo distanti le posizioni politiche perché si potesse andare avanti.

La legge di Bilancio è stata fatale. Una legge che Sanchez ha definito la “più sociale del nostro Paese”. Dopo la bocciatura, ammette lo stesso premier c’erano due possibilità: “Continuare a governare con una legge di bilancio che non è nostra e non risponde alle esigenze sociali nostro paese, oppure impegnare tutti gli sforzi e l’energia collettiva nelle grandi trasformazioni che vogliamo. Fra il non fare nulla o convocare le urne e dare la parola agli spagnoli, ho scelto la seconda”.

Sono stati i partiti indipendentisti catalani a staccare la spina con il loro veto alla finanziaria. Ma la situazione non era comunque rosea, con i socialisti che governavano solo grazie all’appoggio esterno di Podemos e della galassia dei partiti regionali.

La domanda è se le elezioni porteranno una maggioranza in grado di governare. Dai sondaggi sembra che la situazione possa essere simile a quella vista in questa legislatura. Ma i prossimi due mesi di campagna elettorale e la legge elettorale potrebbero cambiare tutto.

Vuoi ricevere Democratica sulla tua email?

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi le notizie di Democratica una volta al giorno direttamente nella tua email.

Vedi anche

Altri articoli