Il 7 novembre il match tv Renzi-Di Maio. Rai o La7?

Focus

Luigi Di Maio lancia a Renzi la sfida su Twitter: confronto tv dopo il 5 novembre. Il segretario Pd: “Per me va bene il 7”

E’ arrivato il fatidico momento in cui Luigi Di Maio si confronterà con un suo avversario politico. La sfida lanciata dal candidato grillino alla presidenza del consiglio a Matteo Renzi e subito accettata dal segretario del Pd si terrà martedì 7 novembre.

Per prima era stato di Luigi Maio a sfidare su Twitter Matteo Renzi: “Non è una fake news: ha un accordo per spartirsi la Sicilia e l’Italia con Berlusconi Voglio un confronto tv dopo il 5 Ci stai?”, a stretto giro di posta la risposta del segretario del Pd: “Ok, Di Maio, accolgo la tua sfida. Mi va bene martedì 7 novembre. Decidiamo se farlo in Rai o su altra rete televisiva. Io ci sono”. Nel giro di pochi minuti il vice presidente della Camera ha confermato la data e deciso la trasmissione: “Va bene martedì 7 novembre da con Giovanni Floris. È la più vista in prima serata Saluti dalla Sicilia: qui il 5 novembre si vota”.

Su Facebook il segretario del Pd spiega meglio la sua decisione di accettare la sfida: “Ci sono trasmissioni di approfondimento politico su Rai1, Rai3, La7: penso che sia giusto non sottrarsi e accettare la sfida. Del resto gli italiani dovranno scegliere a chi consegnare i prossimi cinque anni: dunque è giusto metterci la faccia e confrontarsi in modo civile. A martedì sera, amici. Avanti”.

La trasmissione è ancora da decidere, Di Maio propone Di Martedì, programma condotto da Giovanni Floris su La7. Da parte sua Matteo Renzi, tramite il suo portavoce Marco Agnoletti, propone di farlo sulla Rai, televisione dei cittadini e non di un privato.

 

 

Vedi anche

Altri articoli